Accadde Oggi Evidenza

La Cinquième République

Il 28 settembre 1958 un referendum popolare ratifica, a maggioranza del 79,2%, la settima costituzione repubblicana della Francia (in totale ne ha avute quindici). La nuova carta costituzionale, proposta dal governo di Charles de Gaulle (nella foto) insediatosi nel giugno precedente come conseguenza dell’esplosione della crisi d’Algeria, introduce il presidenzialismo in Francia e, tutt’ora in vigore, definisce la forma di governo attuale come Quinta Repubblica francese. La Costituzione verrà approvata dal parlamento il successivo 4 ottobre e promulgata dal capo provvisorio dello stato, lo stesso generale che poi sarebbe stato eletto presidente a suffragio universale.

Autore

Simone Borri

Simone Borri è nato a Firenze, è laureato in scienze politiche, indirizzo storico. Tra le sue passioni la Fiorentina, di cui è tifoso da sempre, la storia, la politica, la letteratura, il cinema.

Lascia un commento